Google+ Followers

venerdì 15 novembre 2013

Nastro adesivo speciale su Semprepronte.

Oggi resto sempre in ambito cancelleria e vi parlo di nastro adesivo o meglio conosciuto come scotch
Ce ne sono tanti e di tanti tipi in commercio, dal piccolo che si tiene sulla scrivania, al grande diponibile in tante varianti che nasce principalmente per imballare o sigillare.
Non credete di non avere bisogno, è forse l'elemento a cui non si pensa mai ma è necessario!
Pensate ad un pacchetto regalo.
Tutti credono che basti pensare alla carta, al nastro, al fiocchetto, al biglietto e poi a casa ( a me è successo) di trovarsi fermi perchè lo scotch era finito.

 finito!
Persino quando si dipinge in casa lo scotch è necessario tanto quanto un ottimo pennello.Ovviamente in questo caso parlo di quello di carta, in genere alto 5cm.


E quello che si trova sugli scatoloni con la scritta FRAGILE?
Ci aiuta molto a trattare quella scatola con molta cura perchè il contenuto necessita di cure particolari.
I vari tipi di nastro adesivo per imballo o chiusura scatole si differenziamo fra loro per il supporto  PVC o PPL  e per il tipo di  colla.
Questo è uno dei fattori che determinano la qualità di uno scotch.
Perchè anche in questo caso non tutti gli scotch sono uguali, ve ne sarete accorti anche voi durante le innumerevoli volte in cui avete utilizzato uno scotch.
Semprepronte propone 4 tipologie diverse di nastri adesivi per incontare tutte le nostre esigenze quotidiane e speciali.
Per conoscerli tutti visitate questa pagina a loro dedicata
 http://www.semprepronte.it/prodotti/nastri-adesivi-pvc-ppl-silenzioso.aspx


Piccole differenze tra nastro in PVC e nastro in PPL così la vostra scelta sarà più selettiva per ciò che vi serve:
Il nastro in PVC è idoneo per ogni applicazione, non crea problemi a chi lo stende, attacca su ogni tipo di materiale, ma è più costoso: è consigliabile quando si fanno dei lavori celeri ( si pensi ai negozi o ai grandi magazzini o per un trasloco),dove si deve lavorare di fretta o in posizioni scomode o su materiali difficiliIl nastro in PPL con colla in gomma naturale è molto appiccicoso (è la stessa colla usata per il PVC). Il supporto in PPL è elastico, per cui se il nastro viene allungato nella fase di applicazione tende a ritornare alla lunghezza originaria. In questo ritorno elastico le alette del nastro vengono tirate e le molecole di colla delle alette vengono distaccate dalla scatola: tutti i nastri in PPL patiscono il ritorno elastico, e vanno pertanto applicati con attenzione.
Spero di avervi consigliato al meglio come al solito...kissini..

3 commenti:

giusy loporcaro ha detto...

ottimo avere sempre tutti i nastri a portata di mano! quando servono a me mancano sempre!

Michela Lucchi ha detto...

in tutti i miei traslochi ero sempre a corto di nastro da pacco..devo fare un giro sul sito..

Cristina Giordano ha detto...

come avrei fatto senza nastro adesivo i traslochi, impensabile davvero