Google+ Followers

mercoledì 2 ottobre 2013

Mi rimetto in gioco facendo ciò che amo di più...GIOCARE!

Vorrei raccontravi cosa la mia testa ha pensato....
Vorrei rimettermi in gioco e mi hanno già cercato per organizare feste di compleanno o lavoretti e allora ho pensato di cominciare così:
Organizzerò dei laboartori ludici nel mio oratorio perchè credo che ce ne sia bisogno

 

Amo giocare,amo i bambini e questa è la mia presentazione
"Salve, sono la Betta e mi piacerebbe presentarvi quello che vorrei fosse un punto di ritrovo ludico, per i miei e i vostri bambini, in questa stagione autunnale/invernale che sta per arrivare.
D'inverno sono sempre alla ricerca di attività che possano stimolare i bambini, ma Sant'Angelo sotto questo punto di vista vede tanti locali, ma poca collaborazione a creare qualcosa...
...e allora mi sono detta e perchè non lo faccio io?
E da qui nasce l'idea di uno spazio domenicale all'Oratorio San Rocco, grazie alla collaborazione di Don Angelo nel darci un locale a disposizione, dove potersi ritrovare e far passare qualche ora ai vostri bambini creando qualche oggetto che poi potranno portare a casa.
La” ludoteca” dunque si pone come un luogo di aggregazione dove le famiglie possano portare i bambini a giocare insieme, ma non solo.
Questa attività ha come finalità quella di avvicinare la cittadinanza fornendo uno spazio dove possano essere svolte attività di tipo ludico-ricreativo.
Sono una mamma, non sono né un.insegnante, nè una professionista, ma il mio intento sarebbe quello di creare un gruppo dove i bambini possano divertirsi, stare insieme e fare laboratori creativi con l’utilizzo di materiale di riciclo.
Il progetto è rivolto a tutti i bambini sia della scuola dell'infanzia che di quella primaria, senza nessun vincolo se volessero aggregarsi anche ragazzi più grandi.
Ci saranno attività in base all'età.
Il tutto sarà condotto riconoscendo innanzitutto ai bambini il loro diritto al gioco, inteso come esperienza privilegiata del bambino, ponte di comunicazione primario con il mondo esterno e all'arte di vivere. Pertanto i gruppi di bambini verranno gestiti: da un lato a partire dal gioco spontaneo, privilegiando via via un gioco piuttosto che l'altro, nel caso in cui un bambino non se la sentisse di partecipare all'attività organizzata il giorno stabilito, nell'ottica di favorire il benessere relazionale e l'autonomia dei bambini, all'interno di un contesto caratterizzato da regole chiare ma basato sulla creatività.
La ludoteca è aperta anche agli adulti che accompagnano i bambini. Possono trattenersi nello spazio dedicato ed eventualmente aiutare nelle attività ricreativa.
Ci tengo a sottolineare che la partecipazione dei bambini sarà GRATUITA e inizieranno con il 20 Ottobre e avranno cadenza di un paio d'incontri al mese.
Con la speranza di conoscere tutti i Vostri bambini e di iniziare insieme un divertente cammino.
TATA BETTA”"

Vi terrò aggiornata e vi mostrerò i vari lavoretti..Ora auguratemi buona foruna!






6 commenti:

Stefania Benedetti ha detto...

beh che dire buon lavoro tata Betta! vedrai quanti bei sorrisi più o meno sdentati che ti ripagehranno con la loro gioia!!!

Angie Mezzavilla ha detto...

Tata Betta ^_^ peccato per la lontananza ma è una bellissima idea ,io sentivo sempre i miei amici parlare di ludoteca quando ero piccola ,ma non ci sono mai stata,per i bambini sarà un bellissimo inverno con Tata Betta

Enrica L. ha detto...

Tata betta in bocca al lupo per questa splendida idea :)

Sabina Sirianni ha detto...

Tata Betta, hai avuto una splendida idea!!! Penso che stare a contatto dei bambini sia la cosa piu' bella che ci sia, saprai regalare loro delle belle ore piacevoli, e insieme farete tante cose!Buon lavoro :-)

Francesca B ha detto...

E che brava la Tata Betta!!
Bisogna saper valorizzare l'importanza del gioco... ormai molti bimbi non hanno più questo diritto.
Bravissima!

mida.f3 ha detto...

Ti auguro tonnellate di fortuna, bella questa idea, fortunati i bimbi che verranno-
Un'abbraccio, Milena d