Google+ Followers

giovedì 30 gennaio 2014

Ci semplifichiamo la vita?

Oggi vi parlo di un prodotto che avevo ricevuto da provare ormai mesi fa e che poi era finito nel dimenticatoio e mi devo scusare con la ditta e non perchè non lo usassi ed è finito chissà dove, no al contrario è diventato parte del mio quotidiano tanto da non fare più caso a quello che faccio....ad esempio non vi capita mai di non ricordare se avete chiuso la porta perchè lo fate ormai come gesto abitudinario?
  Ecco con Chiudisacchetto di Nuova Idea è stato proprio così. 

 

Ormai fa parte del mio tran tran giornaliero, mi trovo a maneggiarli tutti i giorni, quando tiro fuori il  sacchetto dei biscotti al mattino, quando preparo il panino con il pane a fette per il papà che va al lavoro , con i croccantini del gatto.
 Li sigillo,li riposiziono e via.
Se vogliamo vedere è un idea semplicissima, ma sono le cose semplici che arrisciscono .
Sono anche molto semplici da usare , basta arrotolare il sacchetto che è un gesto spontaneo e infilare il chiudisacchetto e lui non permetterà all'aria di entrare , mantenendo così i cibi freschi.
Ok, mi direte, questo lo fa qualsiasi cosa che chiude anche i legacci che usavo prima.
Come non darvi torto, questo è vero ma i vantaggi secondo me sono molti e di più.







Con il legaccio o quelle pinze che ci sono adesso colorate e di molte forme, abbiamo il prodotto chuso in questa maniera



Che oltre ad essere anche antiestetica, mi creava un disordine visivo nella dispensa che mi innervosiva e mi spingeva  a metterne anche uno sopra l'altro, tipo accatastati.
Perchè ricordate..il disordine chiama disordine!
Ora il risultato è diverso..guardate



la differenza è visible agli occhi di tutti, un impatto visivo decisamente più gradevole da riporre in dispensa e anche a livello di spazio ne occupa decisamente meno.




Un altro vantaggio è da mamma che ve lo dico ....non sono pericolosi se maneggiati dai bambini!
Il mio bambino è curiosissimo...con le mollette le mette in bocca e morsicandole le fa aprire e chiudere finchè un immancabilmente gli scatta e si fa male, i legacci avendo l'anima in ferro, in mano a loro sono pericolissimi e quelle specie di pinze colorate quando hanno capito il meccanismo li usano sulle loro dita!
Questi invece per quanto si sforzino di trovare un modo per farsi male è impossibile, perchè sono lisci e arrotondati in ogni punto, sono atossici ,quindi anche se li mette in bocca non c'è pericolo...gli manca la torsione e poi sembra il simbolo dell'infinito...( un infinito aperto direi)
A me hanno aperto un bel modo diverso di conservare, semplice, ma lineare e ordinato.
Pensa che sono adatti anche al freezer!
E da mamma vi assicuro che tutto ciò che semplifica la vita non può che ricevere un bel pollice alzato.




giovedì 23 gennaio 2014

Angolo creativo :SCRAP IT EASY BLOG

Che io amo creare ormai lo sapete e ammiro ma non mi ci sono ancora cimentata chi riesce nell'arte dello scrap ...sì io la chiamo arte perchè si riesce a creare delle meraviglie unendo tanti piccoli particolari ,da carta , stoffa , accessori e si creano album fotografici, biglietti ,cornici e ci vuole fantasia , buon gusto e molta abilità.
Io conosco uan ragazza che ne crea di bellissimi, diciamo che è uan famiglia di artisti perchè lei crea con lo scarp e lui ricama( anomalo vero per un uomo, ma è bravissimo)...quadri ,perchè non posso che chiamarli così di fate e drgahi su lino con perline e ad un filo...meravigliosi..mesi di lavoro che hanno un significato!
Non ho mai fatto uan foto perchè passavano in negozio a portarmeli a vedere ,ma prima o poi la farò perchè ora la seguo mentre crea i suoi album perchè vorrei imparare.
A tal propositi vi vorrei segnalare un blog appena nato che ha appunto deciso di festeggiare insieme a chi lo segue la sua nascita con un giveway.
Io ci ho provato perchè è un arte che vorrei imparare e lascio il link a chiunque fosse interessato
.http://scrapiteasy.com/news/2014/01/23/un-giveaway-per-cominciare/


giveaway by scrapiteasy

mercoledì 22 gennaio 2014

LUDOTECA TIME

Anno nuovo ma abitudini vecchie!
Sì sono sempre io...con la stessa testa, la stessa cocciutaggine e spero un pò più di forza per credere in me stessa.
Il mio piccolo sogno nel cassetto butta radici un pò più ampie nella speranza di vedere crescere una piccola piantina da cui partano grandi e robusti rami....ma piano piano.!
Tornando alle vecchie abitudini vi avevo parlato spesso della ludoteca, della voglia e dell'idea che avevo di crearne una.
Chi mi segue su facebook vede aggiornamenti di ogni incontro , ma so che c'è chi mi segue solo qui e mi sono resa conto di non avervi più resi partecipi.
Un'esperienza che mi riempe il cuore , mi stanca , ma  mi  gratifica in egual misura.
I motivi sono tanti ....mi sono accorta che è innato in me il desiderio di stare con i bambini, forse perchè in fondo non sono mai cresciuta e riesco a mettermi al loro livello, agiocare , a sporcarmi senza che questao si aun problema.
Il loro contatto mi fortifica di altri dispiaceri, mi riempie il cuore.
Sapere da messaggini di mamme che i bimbi srotolano rotoli di carta iginieca ancora pieni, per portarmi l'anima vuota, e uscendo dal bagno trafelati gridano " mamma è per la Betta".... mi fa scendere la lacrimuccia.
Gli incontri sono bisettimaneli e vedo sempre sui 25 /30 bambini , un numero che sinceramente non mi aspettavo di incontare .
I laboratori sono stati vari e come vi dicevo principalmente utilizzando materiali di riciclo.


Volevo allora con voi  condividere anche questo, quindi ogni settimana vi terrò infrmati su quello che creeremo insieme.
Vi mostro per cominciare il calendario dell'avvento che abbiamo fatto il 1 di Dicembre.
Questo li ha visti scoraggiarsi all'inizio, perchè non capivano dove li avrebbe portati quei materiali, che  a prima vista per loro non avevano un nesso logico, ma che piano piano hanno dato vita alla loro creazione.
24 rotoli vuoti di cartaigienica ciascuno
24 buoni propositi
24 tasseli numerati
una base di cartoncino
un tetto di cartoncino
polistirolo per fare la neve
colla vinilica
 e c'è stata una grande collaborazione per raccogliere tutti quei rotoli vuoti!!



Ma so che era la prima cosa che aprivano appena svegli , la casellina del loro calendario dell'avvento.

 
Questo è stato uno degli incontri con maggior affluenza...so per certo che c'erano 30 bambini perchè ho terminato tutti i fogli che avevo preparato che erano appunto 30.
Questo è stato un laboratorio che li ha impegnati non solo in concentrazioen, ma anche nei confronti dell'attesa, perchè il vinavil aveva bisogno di tempo per asciugare e loro hanno potuto constatare che tanto che tagliavano i buoni propositi o le tessere numeriche i rotoli si erano attaccati.
Sono stata soddisfatta del risultato e i laboratori hanno interessato bambini dai 3 agli 8 anni. 













venerdì 10 gennaio 2014

SHIKI SINONIMO DI ELEGANZA E FEMMINILITA'

Mi presento sempre e solo come una mamma blogger, ma sono anche una donna sotto tanti strati di impegni e di responsabilità e ogni tanto mi piacerebbe potermi valorizzare come vedo su molti blog di ragazze che si occupano principalmente di moda , ma poi un tacco 12 a me fa traballlare, se indosso un filo di perle Filippo me le mangia e allora tutte le volte finisco sempre per indossare tuta o leggins sentendomi a volte tutto fuorchè femminile .
Invece oggi girovagando sull'web e guardando le collezione attuali ho trovato questa di Shiki e mi è piaciuta molto.


SHIKI ELEGANZA E FEMMINILITA'  sono proprio due aggettivi che si addicono a questo brand, che mi dà la possibilità di sentirmi desiderata e femminile pur rimanendo comoda e a mio agio.
Infatti la linea che mi ha colpito è caratterizzata da un look molto giovanile e comodo, legging con maxy maglie, per creare look più sofisticati ed eleganti perfetti per party invernali o look più sportivi per tutte le occasioni
Come questa maglia a maniche lunghe con stampa sul fronte che permette di farmi stare comoda e alla moda nello stesso tempo

Qesta felpa mi piace molto ad esempio, con la S stampata di fronte e con la stella che rimane sicuramente più alla moda di una semplice tuta, con poi il cappello nella stessa fantasia per essere impeccabile
 
E per concludere mi è piaciuta anche questa, simile a quella sopra, una maxy blusa, ma senza decori che corrono lungo le braccia e anche qui un bella stampa che rende il tutto simpatico .
Abbinerei un paio di leggins neri e manterrei le scarpe da ginnastica.
 
 Anche  per le giovani donne di domani, sbarazzine e con tanta voglia di crescere, il look assomiglia molto a quello proposto per noi adulti.

 
 Altri outfit diversi da quelli che vi ho mostrato io li trovate qui
 www.shikimoda.com 
e sui loro social network, arricchiti anche dalle testimonianze di molti outfit creati dalle fashion blogger che scelgono Shiki per il loro look.

Facebook https://www.facebook.com/shikimoda

Twitter https://twitter.com/Shiki_moda

Pinterest http://pinterest.com/shikimoda/
Instagram https://instagram.com/Shiki_moda

mercoledì 8 gennaio 2014

Chi vuole una fetta di salame al cioccolato?

Vedo in molti dei vostri blog e delle vostre pagine facebook che parlate di dieta....ma noooo???
Una dieta per logica vede per prima l'eliminazione dei dolci, del cioccolato e io non ce la posso fare!
Infatti oggi sono proprio qui per darvi un valido sostituto al panettone e al pandoro che vi ha fatto compagnia in questi giorni.
E' un dolce più casereccio che possiamo riprodurre tutti e che sicuramente almeno una volta nella vostra vita avrete fatto anche voi..il dolce che per generazioni attira attorno ad un tavolo grandi e piccini.
Credo che abbiate capito di quale dolce si tratta, parlo del salame al cioccolato...che bontà!
E' uno dei miei dolci preferiti...semplici da fare anche con i bambini ...il rompere i biscotti e fare le briciole senza essere sgridati è un lusso che non sempre riescono a concedersi!
Ma non è questa la novità...la cosa che volevo raccontarvi è che ne ho provato uno che sembra fatto dalle abili mani della mia mamma e invece lo si trova in vendita.
E' il salame al cioccolato di Cioccolami

Un dolce da banco frigo che pesa un kilo ed è un kilo si piacere per il palato.
Quando l'ho ricevuto mi è arrivato sigillato....ops ho sbagliato termine...SALDATO in una confezione di polistirolo lunga a spanne circa 45 cm e vi assicuro che non scherzo quando vi dico che non riuscivo ad aprirla!!!



Le ho provate tutte spaccando addiritura due dei miei cucchiai di legno da cucina tentando di fare da leva...ma alla fine sono riuscita a togliere il coperchio e finalmente il mio dolce è uscito.
Ho capito solo dopo averlo estratto il motivo di così tanta cura nel sigillarlo...il foro che conteneva Cioccolami in precedenza, era freddissimo, come se avessi messo la mano in una cella frigorifera.
Quel modo di sigillarlo gli ha permesso di mantenere la stessa temperatura di un freezer.
Infatti l'ho riposto in freezer perchè l'ho ricevuto quando giravano per casa ancora troppi panettoni e volevo gustarmelo per bene!
E così abbiamo fatto  e vi assicuro che ha il gusto di quello fatto in casa , non sono solo parole pubblicitarie!


Mia figlia me ne chiede 3 fette tutte le sere da quando l'abbiamo aperto e l'ho fatto assaggiare anche alla mia vicina ( che è molto critica) ed è tornata anche lei molto soddisfatta .
Le avevo dato 4 fette da assaggiare e lei inizialmente voleva mangiarne 2 e tenerne 2 per il giorno successivo, ma anche lei non ha resistito...sono come le ciliegie mi ha detto, una tirava l'altra.
Io ne ho assaggiata solo una fetta perchè, non potevo dare la mia opinione solo basandomi sul giudizio degli altri , ma non ho potuto esagerare perchè contiene lattosio e io purtroppo sono intollerante e non posso abusarne.
E anche io concordo con loro...è buonissimo!
E' stato proprio un calvario non poterne mangiare una seconda fetta, ma so che mi avrebbe fatto male e quindi mi sono dovuta fermare.
Il salame è avvolto con cura in più strati.
Un primo esterno con un cartone ondulato, poi in una carta stagnola che anche quello mi ha dato l'idea del prodotto fatto in casa, perchè anche io lo sigillo così .



E' poi è tutto cosparso di biscotti sbriciolati...sfido chiunque a dire che è un prodotto che si compera messo su un tagliere così nudo e crudo senza alcuna etichetta....vi assicuro che ci si può sbagliare!

Al taglio è consistente e corposo, si taglia bene ottenendo una fetta compatta che non si sbriciola.



I gusti sono ben distinti, si sente moto bene la parte croccante e asciutta del biscotto che si amalgama in bocca in maniera omogenea con la parte di cacao, senza coprirne il gusto e nemmeno il contrario .
noi abbiamo assaggiato quello classico, ma sono disponibili anche la versione con le nocciole e quello senza glutine .
Ad essere sincera nemmeno a me viene così buono...d'altronde l'esperienza che caratterizza la produzione di questo dolce è uno dei suoi cavalli di battaglia.
"nè troppo calma ,nè troppa fretta e la ricetta vien perfetta"

domenica 5 gennaio 2014

A prova di trasloco

Ormai sapete bene che non posso chiudere la mia settimana se non vi parlo dell'e-commerce più rifornito in fatto di scatole ed imballaggi, l'ormai noto Semprepronte. 
Vi ho parlato spesso dei prodotti che hanno inserito differenziandosi così da altri e-commerce, ma oggi vorrei riornare alle origini, dal motivo principale che me l'ha fatto scoprire....sì proprio le scatole per l'imballo e la spedizione.
Perchè io credo che una ditta possa ampliarsi e spaziare in altri campi se sa di avere un prodotto solido alla base...argomentazione che credo che valga anche per le persone, si cresce e ci si perfeziona se alla base si sa quello che si fa e che si vuole.
Comunque credo che con tutto il parlare che faccio sempre di Semprepronte avrete anche voi toccato con mano la qualità dei loro prodotti.
Le scatole in questione sono ottime sia per confezionare un semplice articolo che volete portare in soffitta che per imballare gli oggetti durante un trasloco.
Facili da montare e soprattutto solidi e resistenti.
Potrete stare tranquilli ...nessun set di bicchieri o di piatti verrà distrutto a causa di scatoloni che si rompono sul più bello.
Disponibili a una o a due onde in base alle vostre esigenze.
Per non sbagliare vi lascio il link diretto che vi permetterà di guardare voi stessi i diversi tipi di scatole e le loro caratteristiche e non da poco le misure: http://www.semprepronte.it/prodotti/scatole-da-imballo.aspx 

giovedì 2 gennaio 2014

Una favola che ha per protagonista l'amore e una rosa.

Ormai chi mi conosce sa che amo la carta e le favole e in questa collaborazione c'è il connubio perfetto di entrambi, infatti la ditta che vi sto per presentare parla di sè così usando le due paroline magiche che uso tutte le sere abbracciata ai miei figli:
"C'era una volta "....sì c'era una volta un uomo che amava la carta e che aveva un sogno: voleva creare un imballo magico…” E quella che sentirete è la storia di cosa fece perché questo sogno si trasformasse in una meravigliosa realtà.
Io l'ho letta , ma non ve la svelo ancora tutta perchè è davvero magica.
Quell'uomo di cui vi ho parlato all'inizio della storia è il papà di questo impero e come tutti i genitori vorrebbe sempre dare il meglio ai loro figli, lasciare un segno, un motivo per essere ricordato e così ha fatto.
Quello che vedete è Esseoquattro spa il frutto di un sogno che si è realizzato, fatto di tenacia, di costanza e di voglia di essere unico. La rosa è il simbolo che li caratterizza.



Chi mi segue sa che amo recensire ciò che per me ha un significato, ciò che secondo me spicca o merita di essere pubblicizzato in confronto ad altri. E questo è il motivo per cui ho scelto Esseoquattro.
Azienda totalmente italiana, che rende onore alla nostra terra.
Un cuore familiare che ha permesso a questa realtà di espandersi e la loro attenzione nei confronti dell'ambiente , avendo uan cura particolare nel packaging che utilizzano .
E non solo a livello di salute, ma anche di immagine ritenendo che sia il primo biglietto da visita con cui si presenta al cliente e che quindi deve essere scelto con la stessa cura con cui si scelgono gli elementi per produrlo.
E infatti vorrei mostrarvi il loro vestito delle feste scelto per le festività natalizie appena passate.


Io ho apprezzato che mi sia stato dato da recensire proprio l'ultimo prodotto commercializzato e non la loro linea base.
Mi ha fatto sentire speciale, e mi ha fatto apprezare anche il loro modo di lavorare , che trasmette l'importanza che il cliente ha per loro.
Qualità che a volte con l'insorgere delle realtà commerciali enormi si è persa, la cortesia delle botteghe di quartiere dove il cliente non  era solo la moneta che faceva girare l'economia, ma una persona di "casa".
Il materiale con cui sono fatti (kraft di pura cellulosa accoppiato ad un film di polipropilene trattato), rende il salvafreschezza Ideabrill®  un prodotto unico, capace di riunire in sé i vantaggi dei vari incarti tradizionali, riuscendo così a proteggere la freschezza e il sapore dei cibi freschi e, al tempo stesso, a tutelare l’ambiente.
Infatti i componenti possono essere facilmente divisi tra di loro permettendo così la raccolta differenziata.
E sotto questo punto di vista sono molto attenti anche a trasmetterlo come messaggio ai ragazzi permettendo loro di toccare con mano e vedere com'è semplice la divisione dei due materiali.
Messaggio importantissimo da trasmettere ai nostri ragazzi che sono le nostre ancore per un futuro migliore .



Ci sarebbe anche la possibilità di termosaldarlo, ma io non ho la macchinetta e quindi sotto questo aspetto non ho potuto valutarlo.
  Per noi è diventato un grande aiuto nel quotidiano per mantenere inalterato il gusto del cibo quando ad esempio ho l'affettato fresco e il pane oppure abbiamo preso l'abitudine di usarlo per i panini che mio marito si porta al lavoro.
Resistenti e molto comodi anche senza chiuderli, solo piegando i lembi.


Li preparo e li inserisco nel sacchettino e lui li consuma freschi e mi riporta anche il sacchetto a casa per poterlo cestinare accuratamente ( perchè al lavoro lui ha solo il cestino sotto la scrivania).
Il foglio più largo invece l'ho usato per avvolgere il salame e il cotechino che ho preso per il 31 dicembre.
Molti premi sono stati conferiti ad Esseoquattro in questi ultimi anni per la cura appunto con cui si occupa dei suoi prodotti

Ma ora ritorniamo alla magica storia con cui ho aperto questo post....
parla di viaggi, di terre lontane, di amore...di una moglie che lo segue e che gli regala 4 bellissime figlie.
Quello che il Signor Giuseppe e la Signora Renata stavano creando insieme era l'esempio più bello da dare ai propri  figli e infatti una dopo l'altra decisero di seguire le orme dei genitori .
E si sono dovute rimboccare le maniche perchè era un settore prettamente maschile....ma lo sappiamo che le donne sanno fare al pari degli uomini e molto di più e poi non dimentichaimo l'unione fa la forza e infatti da sole erano brave, ma insieme erano fenomenali.
Questo è stato il segreto e il papà lo sapeva e infatti guardando le sue figlie capì qual'era l'elemento magico che poteva dar vita al suo sogno e lo scrisse su un foglio per far sì che le sue figlie lo potessero leggere e ricordare quando ne avrebbero avuto bisogno e infatti sul biglietto c'era scritto "SIATE UNITE CHE SIETE INVINCIBILI"

un messaggio che mi ha commosso e in cui credo fermamente!









Tiriamo le somme.....

Dopo questi giorni di feste ritorno insieme a Voi..non è ancora tutto nella norma perchè Sofia non è ancora ritornata a Scuola ma il papy sì e allora tanto che loro riposano mi siedo qui finalmente a chiacchierare un pò con Voi.
Come avete passato le feste Natalizie e il Capodanno?
Noi siamo stati a Natale a mangiare fuori per festeggiare il mio papà...che il giorno di Natale ha festeggiato 70 anni!
L'abbiamo trascorso con i parenti di mia mamma e dopo siamo andati a casa di una mia zia a giocare a tombola e a festeggiarlo più in intimità.
Chi mi segue anche su facebook ha visto che anche Babbo Natale ha mantenuto le promesse prese anche di più...ma la gioia dei miei bambini era più importante di altro.
Noi siamo un pò pazzerelli, ormai lo sapete e allora per festeggiare mio papà gli abbiamo dedicato questo video.


Carino ,non trovate?
Il giorno dopo, il 26 lo abbiamo trascorso da me , sempre con i miei e mia sorella e mio cognato ( che sono nel video) che invece a Natale non erano con noi per stare con i genitori di Lui.
Tranquilli in famiglia, ma è come piace a me.I bambini si sono svegliati e hanno giocato come non avevano potuto a Natale e noi abbaimo fatto altettanto con carte e giochi di società.
Abbiamo giocato tutto il giorno!
I giorni a seguire mi hanno vista rincontare amiche che non vedevo da tempo, trascorrere con loro un paio d'ore tranquille davanti ad una tavola, riscaldati dal calore di un camino, come se non fosse passato tutto quel tempo tra di noi a ridere e a scherzare.
Ma la chiusura dell'anno ha visto anche mettere un punto definitivo al mio ex luogo di lavoro. Ha CHIUSO.
Una clear chiusa ha messo un punto a qualcosa che io da sola non riuscivo a fare.
Quanti sorrisi, grazie ,buongiorno rimasti là dentro.
Quante lacrime, quante sudate, quante fatiche, quante ore regalate a chi non ha mai capito nulla di noi.
Però tra quelle mura ho lasciato molto di più...tra quelle mura ho scoperto l'esito di 2 lineette rosa che mi dicevano che sarei diventata mamma per la seconda , perchè volevo condividerlo con chi con me divideva le giornate, lì ho appreso la tragica notizia di un amico strappatomi per sempre, lì ho saputo del'incidente di mia mamma.....ma ho anche riso e pianto con chi sapeva ascoltarmi e rider con me.
La' dentro ho lasciato molto di più di un semplice lavoro.
E allora per la fine dell'anno avevo bisogno di speranza....di lanciare via i pensieri brutti...di metterli in una bolla e soffiare e allora.....abbiamo preso delle lanterne.
Avevo bisogno di mandare in cielo una speranza....di sapere che un messaggio , un desiderio arrivasse il più lontano possibile...senza urlare, senza gridare...silenziosamente.
Ed ecco che è volata via.....ti prego vola lontano e porta la mia richiesta a chi possa sentirla.
E così abbiamo concluso anche questo 2013 e con un sorriso vi auguro uno splendido 2014!
Io ci credo molto, devo crederci ..ho bisogno di crederci!!!!