Google+ Followers

mercoledì 27 agosto 2014

Sapore e colore un ottima accoppiata in cucina!

Visto che vi è piaciuta tanto l'ultima ricetta ,e vi ringrazio anche per i complimenti , ho deciso di replicare e di riaprirvi nuovamente le porte della mia cucina.
Questa è l'ultima settimana di relax poi si comincia il lavoro e allora impegniamoci un pò di più ed ecco a voi
:SEDANINI IN SALSA DI ZAFFERANO PRESENTATA IN UN CESTINO DI GRANA SU UN LETTO DI RUCOLA


ok...ok...sono prolissa anche nei titoli ma vi assicuro che ci metterete di più a leggerla che a rifarla e anche questa con pochi ingredienti e volendo è anche lei una ricettina "pulisci frigo".
Pronte?
e via...prima di tutto ho preso la rucola che ho sul balcone, piccolo vasetto che però mi dà tanta soddisfazione.
Rimane un pò più dolce di quelle che mi è capitato di comperare già imbustate e la trovo deliziosa , e ora la trasformerò in una cremina che io ho chiamato pesto ,ma in reltà ho aggiunto solo 3 ingredienti:
-rucola fresca
-grana padano
-e.v.o Borgoliva Fontanara


Un  'olio leggermente più forte dell'altro BIO Fontanara che ho utilizzato nella precedente ricetta e l'ho scelto appunto perchè qui l'ho usato molto più a crudo e volevo che i sapori risaltassero maggiormente e non ho sbagliato a pensarla così!
Continuiamo...allora salsina alla rucola Pronta!
Teniamola da parte, ci servirà più tardi.
Mettiamo sù intanto  a bollire l'acqua salata per la pasta e mettete dentro anche una zucchina a cuocere.
Dopo 10 minuti circa dovreste già riuscire ad affondarci dentro la forchetta, ecco è il momento giusto per tirarla fuori e per metterci la pasta.
Scegliete quello che volete in base al vostro gusto , io ho usato i sedanini perchè mi piace molto la pasta rigata e avevo in casa quelli.
Con la zucchina ho fatto dei dadini e l'ho messa a cuocere ancora con un pò di cipolla e un filo d'olio e.v.o Fontanara per insaporire e inoltre in un altra padella dei pezzetti di pancetta affettata  a dorare per dare al piatto un pò di croccantezza 


appena insaporita la zucchina , ne ho  poi messa nel mixer una parte per creare una salsina (metodo da mamma per far mangiare le zucchine a mia figlia) a cui ho aggiunto anche una bustina di zafferano e dell'olio E.v.o Borgoliva Fontanara
SAPORE e COLORE
accoppiata fantastica in cucina





Poi l'ho arricchito con il grana a cestino che faccio spesso perchè a mia figlia piace molto e devo dire che rende il piatto sempre molto carino, lo spiego per chi non l'avesse mai fatto.


in una pentola antiaderente molto calda mettete il grana grattuggiato molto fitto e in una consistente quantità, aspettate che si cuocia, lo vedrete perchè prende colore e si compatta, ma non fatelo dorare molto. 
A quel punto prendete delle pinze da cuoco e giratelo solo pochi secondi e lo sollevate adagiandolo su un contenitore del quale volete ottenere la forma(una scodella piuttosto che un bicchiere),lo lasciate lì qualche minuto e appena sarà indurito avrete ottenuto il vostro contenitore commestibile!
Ora non ci resta che scolare la pasta e metterla nella crema di zucchine allo zafferano per amalgamarla e unire tutti gli ingredienti precedentemente preparati in quest'ordine:
Sul  piatto un letto di pesto alla rucola ,
 sopra adagiamo il cestino di grana in cui mettiamo la pasta in crema di zafferano e zucchine, 
e sopra la pancetta croccante
 e per richiamare il gusto sottostante qualche goccia di pesto alla rucola
 e di olio Borgoliva FONTANARA
Vi assicuro che i gusti insieme sono ottimi , la croccantezza del cestino e della pancetta danno la giusta scala di sapori e di consistenza al palato che sicuramente invoglia l'appetito e direi che abbiamo appagato anche la vista, che ne dite







                                                 Ringrazio Fontanara per la collaborazione







lunedì 18 agosto 2014

Fagottini ripieni presso"home sweet home"con Fontanara che ne esalta il sapore

Non sono una food blogger né mi sono mai sentita tale...non ne ho né le capacità culinarie , né quelle fotografiche!
Sì perché diciamola tutta ,alcune foto di food blogger che seguono sembra che i loro piatti siano usciti da una rivista dedicata all'alta cucina.
Io ho però una grande caratteristica amo mangiare, sono una buona forchetta e mi piace"trafficcare "in cucina e per quanto mi riguarda questa è una di quelle caratteristiche per cui è più facile che scelga di rifare una ricetta tratta da un blog più semplice che da quelle "da rivista".
Oggi vi porto nella mia cucina per proporvi una ricettina semplice ma gustosissima.
Mi capita spesso di arrivare al Venerdì e di fare una cenetta "pulisci frigo"come la chiamo io...sì perché io apro il frigo , guardo cosa è rimasto (e so che capita anche  a molte di voi) e di trovarvi ad esempio: un pezzetto di fontina ormai grosso come un dado , una fetta sola di prosciutto , un uovo(e noi siamo in 4 ) una zucchina sola ,sola che cerca compagnia. e delle lenticchie usate come contorno la sera prima ed avanzate...ed è in uno di questi momenti che io creo!!
E la ricettina di questo week end è stata questa:
FAGOTTINI  DI PASTA FILLO RIPIENI 
e adagiati su un letto di CREMA DI LENTICCHIE



Vi ho fatto venire il languorino vero?
E allora vi svelo il procedimento semplice e veloce per rifarla anche voi.
INGREDIENTI:
Per il ripieno
1 zucchina
1 fetta di prosciutto
1 uovo
1 pezzo di fontina
Olio e.v.o Fontanara ( io ho usato il Borgoliva BIO)
per il letto 
lenticchie fatte a purea con  Olio e.v.o Fontanara (io ho usato il Borgoliva bio)

e la pastafillo!!
Ora vi spiego i pochi passaggi veloci ...prendete dal frigo gli ingredienti che vi ho elencato prima ( che come  avete sicuramente notato sono gli avanzi delle sere precedenti e quindi potete variare sia l'affettato che il formaggio e il risultato non cambierà) li mettete in padella a pezzettini e li fate insaporire con l'aggiunta dell'olio BIO Borgoliva Fontanara .
Su questo invece vi consiglio di non cambiarlo, è uno degli elementi che ha permesso al piatto di ottenere quel gusto pieno e saporito che ha avuto.




  e ora aspettiamo che prenda sapore e gli elementi si amalgamino tra di loro.
Nel frattempo creiamo la cremina da usare come fondo del piatto, e quella è data dalle lenticchie semplicemente messe nel tritatutto, con dell'olio Bio Borgoliva Fontanara che ha reso la cremina deliziosa e molto saporita, dal sapore pieno e deciso.






Ora che la cremina è pronta ,e il ripieno sicuramente avrà preso saporeandiamo alla fase RIEMPIMENTO.
Prendete la pasta fillo che di solito è stesa , tagliate il foglio a metà e riempite con un pugno di ripieno.
Per ottenere una consistenza più resistente (perchè se non l'avete mai usata la pasta fillo è sottilissima) e infine croccante mettete anche 3 o 4 fogli uno sopra l'altro , impugnate il fagotto ottenuto e attorcigliate la parte finale come ad ottenere un piccolo uovo pasquale.
E voilà è pronto per essere infornato.



al termine della cottura,vi basterà mettere un cucchiaio di crema di lenticchie a specchio sul piatto e adagiarvi sopra due fagottini e voilà la cena è servita!!!
 Quella sera mia suocera era nostra ospite e mi ha detto " Betta ma questo è da foto"....orgogliosa io!!!


Ringrazio Fontanara per la gentile collaborazione