Google+ Followers

mercoledì 19 febbraio 2014

Sanremo sia

Iera sera non c'ero per nessuno.
E' cominciato il Festival.
E io sono una Sanremese dipendente,
Persino Peppa ieri sera ha ceduto il posto al mio tanto amato concorso canoro.
Ho acceso un pò in ritardo e mi sono persa l'inizio di GIP ( ma con Rai replay ho ) e la protesta dei due lavoratori.
Per me è cominciato nel modo migliore, ho acceso e c'era Ligabue che splendidamente interpretava De Andrè.( canzone che io non conoscevo), profondo ed eccellente in un confronto non certo semplice.
Le canzoni non mi hanno toccato particolarmente se devo essere sincera, ma in genere capita sempre così la prima volta ,è stato raro che una canzone mi abbia fatto innamorare subito..è successo nè, ma solo poche volte  con EnricoRuggeri ad esempio quando cantava "Nessuno Tocchi Caino" con Andrea Mirò ( splendidamente vestita ieri sera,non so se è stat al amaternità,ma l'ho vista più morbida e più dolce e femminile) .
Per farla breve non canticchio nulla stamattina, nulla mi è rimasto in testa.
La scenografia mi ha ricordato quella trasmissione di Vianello in cui dovevano rispondere a delle domande e si giocava a tris...mi ha dato uan sensazioen più di calore e vicinanza.




Per quanto riguarda gli ospiti pollice alzato per Ligabue che ha fatto la sua porca figura in tutti i sensi.
Raffaella Carrà è Raffaella Carrà, la sua carriera la precede.
Letizia Castà io non l'ho gradita molto. La reputo un pò povera di contenuti e qui non ha che dimostrato quello che penso.
Le è stato dedicato fin troppo tempo.
Sono stati più graditi gli sopiti che decretavano il voto, in particolare Massimo Gramellini che ha lasciato un segno importante in questo festival con le sue parole:
 "La bellezza non è solo uno zigomo, un capitello, un tramonto.
La bellezza è la creatività in qualsiasi forma si esprima.
Il disegno di un bambno è bello anche quando è brutto, perchè nel farlo un il bambino ha usato energia creatrice.
Crescendo ci si vergogna di creare.
Si preferisce distruggere, deridere, insultare .
Così si finisce per credere che la creatività sia un dono riservato a pochi eletti: gli artisti.
Ma non è vero.
Tutti possiamo creare bellezza....ce ne siamo solo dimenticati."


Stupende e per me sono la base di molte cose in cui credo e nel quale mi sto ritrovando per reinventarmi.
 Stupenda esibizione di Yusuf Cat Stevens e anche della sua testimonianza nella quale ha detto che si è allontanato dalla musica perchè crecava sempre qualcosa che lo completasse e quando l'ha trovato ci si è dedicato in pieno e ha creato una famiglia( che bello aver la fortuna di scegliere!!!) e poi il tempo l'ha riportato sui suoi passi perchè è stato suo figlio a riavvicenarlo alla musica. Percorso forse che era giusto finisse così!
 Nel complesso serata positiva, la Letizzetto ironica coem sempre, ma so che da lei mi aspetto molto di più ,ma credo non mi deluderà.
Staremo a vedere...




lunedì 17 febbraio 2014

Facciamo il sapone liquido in casa...ci proviamo!

Per chi mi segue su Facebook avevo parlato di alcuni tentativi che stavo facendo per ottenere un detersivo per lavastoviglie economico ed ecologico...il binomio ECO & ECO che preferisco.
Ho aspettato a parlarvene perchè volevo provare e dirvi poi i pro e i contro e ora sono pronta!
Allora in partenza l'idea era di fare un detersivo per lavastoviglie per due motivi:
quello ecologico è chiaro immagino a tutti e quello economico è legato al fatto che io ho una lavastoviglie da 9 posti e una pastiglia intera mi lascia i grumi e metà a volte non mi lava bene ( e poi con mio figlio che è un piccolo Attila è un pericolo tenerne metà colorata ed invitante) e allora mi sono decisa e via.
Dovete seguire più passaggi:
Allora la ricetta in teoria l'ho trovata sull'web ,ma ci voleva il sapone di marsiglia liquido.
 Io l'avevo in casa,ma sono quelli profumati già per la lavatrice e 
hummmmm no no non erano adatti!
E allora ho deciso di farlo io :
quindi oggi cominciamo con il sapone di marsiglia liquido!
OCCORRENTE PER FARE IL SAPONE LIQUIDO DI MARSIGLIA:
50 gr. di sapone di marsiglia
1,1/1,2 litri di acqua di rubinetto
50 gocce olio essenziale a scelta ,preferibile di legno di rosa, lavanda, arancio dolce, limone
1 cucchiaio di mandorle dolci o un altro olio idratante che non sia pesante, tipo l'olio di riso

Cominciando grattuggiando 50 gr di sapone di marsiglia ( €0,90 il panetto intero che è 250gr)


Dopo averlo grattuggiato lo mettete in una pentola con 1 litro d'acqua , lo mettete sul fuoco e portate ad ebollizione.




 
Quando vedete che bolle lo spegnete e lo coprite e attendete che il sapone si sciolga completamente.
Se trascorso del tempo(magari un oretta) notate che ci sono ancora dei pezzi di sapone allora riaccendete e fateli sciogliere nuovamente e a questo punto il sapoen sarà sicuramente sciolto. Ora lo lasciate lì la pentola coperta fino al giorno dopo.(io per comodità l'ho fatto la sera, così non mi pesava avere una pentola occupata e poi il tempo d'attesa è volato ).
Il mattino eguente questo è quello che vi troverete di fronte, una massa compatta , gelatinosa, ma morbida al tatto, come vedete scivola dalla pentola



Ora in una brocca o un altro recipiente versiamo l'acqua restante ( ne abbiamo usata un litro , ci avanza ancora 200 ml) e il sapone gelatinoso che abbiamo ottenuto.
E con un frullatore ad immersione" frulliamo" il composto.

Cominciate con 100 ml d'acqua, se poi vi sembra ancora troppo denso aggiungete nuovamente i restanti 100ml.
Appena vi sembra di avere ottenuto la consistenza giusta aggiungete  1 cucchiaio di olio idratante.Io avevo in casa l'olio di mandorle, visto che ho partorito l'anno scorso e lo usavo spesso da splamare sula pancia, e ho usato quello.
E poi le gocce di olio essenziale che avete scelto. Io avevo in casa L'opium e ho usato quello.
E ora è pronto per essere versato nei contenitori scelti.

 Tanto che c'ero io ne ho preparato un altro e ho messo un essenza di tea three e quello lo uso per la lavatrice.....(.continua la prossima volta per il detersivo della lavastoviglie).
Vi avviso che dopo qualche giorno che è fermo diventa viscido, è NORMALE che sia così, non vi preoccupate.
Io sono contenta dei risultati ottenuti, il bucato è bianco e pulito.
Non aspettatevi profumi da bucato lavato con DASH o similari, ve lo dico....ma avrete un pulito sano!
Provate se vi va e poi ditemi..
.






martedì 11 febbraio 2014

Mamme a SanRemo

Ci siamo quasi...ci siamo quasi...manca poco solo 7 giorni!!!!!
Come  a cosa....????
Ma al Festival di SanRemo!!!!
Io sono una di quelle che non se ne perde nemmeno uno, che lo vede, lo critica, lo ama...lo adora , canticchia e ri-canticchio le canzioncine dappertutto, magari quella che è stata scartata la prima sera...ma gustibus son gustibus!
Felicissima che lo conducano ancora Fazio e la Letizzetto per più di un motivo:
Primo sono una grande coppia ( anche se Bonolis e la Clerici non erano stati da meno) seria professionale e  nello stesso tempo divertente
Secondo perchè sembra non seguano regole ( nonostante Fazio non è uno da improvvisazione)
Terzo e non per ultimo io credo che la Letizzetto sia un grande esempio di intelligenza e sarcasmo: un punto forte per noi donne, dove di solito si vede in televisione solo pezzi di stanghe che se non sono alte 2 metri non le vogliamo, semi nude...o meglio semivestite e la maggior parte nemmeno italiane!
Lei invece alta un metro e ottanta voglia di crescere, non certo uan bellezza per cui girarsi per strada riesce a incantare solo con la sua parlantina, con il suo cervello e con il suo sarcasmo!
E grande Leti!!!
E poi come non parlarvi da Mamma di mamme a Sanremo, l'anno scorso ho fatto parte della giuria e quest'anno vorrei fare anche di più.
Iolanda e Veronica saranno le inviate per seguire il festival da vicino e ci racconteranno i retroscena e tanto altro...come un vero giornalista di gossip!
Ma non saranno sole , altre mamme le affiancheranno con il blogging, con le riprese e altre attività essenziali per la buona riuscita del progetto!
Ma hanno bisogno anche di tante alte mamme.
Perchè non lo fai anche tu?
Segui il festival come me?
E allora, cosa aspetti?...il giorno dopo ti verrà inviato un questionario dove darai le tua opinione circa la serata precedente.
Niente di più facile...devi solo fare quello che fai già!
 Guardare il festival e ....Dire la tua!


<a title="Membro della giuria delle mamme" href="http://www.mammacheblog.com/mammeasanremo/"><img src="http://www.mammacheblog.com/wp-content/uploads/2013/01/120x200.gif" width="120" height="200"  alt="" />