Google+ Followers

domenica 29 dicembre 2013

Noi abbiamo incartato il Natale

Dopo una breve pausa per Natale passato a dedicarmi alla mia famiglia a tempo pieno,
riprendo con il mio abituale appuntamento con Semprepronte, l'e-commerce di packaging e imballaggio di cui vi parlo ormai da qualche tempo.
Oggi parliamo di scatole fustellate, ottime per imballare e spedire qualsiasi tipo di prodotto. Eleganti e resistenti, le scatole fustellate di Semprepronte si montano in un attimo, garantendo sicurezza ai prodotti presenti al loro interno.Sono scatole automontanti studiate appositamente per permettere anche di spedirle via posta e garantiscono una chiusura perfetta grazie alle linguette presenti sui lati.





.

 





















Come potete vedere dalla foto che vi ho mostrato sono bianche, in un cartoncino a microonda quindi personalizzabili che danno un valore aggiunto anche al contenuto.
Per chi come me ama decorare qualsiasi cosa, la loro purezza 

permette tranquillamente di personalizzare la confezione che si presta benissimo anche per essere utilizzata per un regalo.
Ad esempio noi l'abbiamo usata per inserire all'interno il presepe che abbiamo creato nella nostra ludoteca con i tappi di sughero.


Guardate che carino!
Di solito li metto in un semplice sacchettino ,ma la colla era ancora fresca e aveva bisogno di non essere toccato per un pò.
I bambini hanno poi fatto un disegno e attaccato qualche glitter per rendere la scatola più preziosa e voilà una scatola degna di una regina era pronta.
Ed è stato un bel messaggio regalare la natività..il simbolo principale del Natale.
Io vi ho dato un idea su come usarla, ma per conoscere i diversi tipi di scatole, ben 40, e le loro caratteristiche visita il sito:
 http://www.semprepronte.it/prodotti/scatole-fustellate.aspx

mercoledì 25 dicembre 2013

Giocattoli educativi...un idea per Natale!

Siamo alla notte della vigilia...si respira ormai nell'aria la magia che quella notte porta e chi come me ha dei bimbi piccoli sa che è magica in molti sensi.
Loro aspettano i loro doni che Santa Claus gli porterà e per noi è tutta la gioia di non far perdere loro questi momenti.
Mi dispiace solo che il mercato del gioco in questo periodo sia un pò troppo televisivo, troppo dettato dalla moda e non dal vero gioco.
Mi spiego meglio.
Mia figlia ha chiesto solo due giochi ma entrambi legati a ciò che viene pubblicizzato in tv dietro il quale c'è tanto merchandising .
Io da mamma vorrei vedere la sua scelta indirizzata ad altri tipi di giochi , come quelli in legno di cui vi avevo già parlato qui , oppure di questi in cartone di cui ho solo sentito parlare per il momento .
Li ho visti a G come giocare la fiera del gioco che si tiene a Novembre a Milano , 3 giorni di puro divertimento per i nostri bambini .
E durante questa manifestazione ho trovato molti giochi di mio gradimento, da quelle patatie di mais che semplicemente bagnate permettono di creare ciò che si desidera e ho scoperto Tibò Toys .Foto
Non era la prima volta che questo nome veniva alle mie orecchie , ne avevo sentito parlare positivamnete sulla rivista Insieme che immagino voi mamme conosciate bene, appunto elencando dei giocattoli che per varie motivazioni erano nella top ten dei migliori.
Qui era il loro stand a G come Giocare.



Quello che trovo educativo di questi giochi è che stimola la fantasia, perchè il bambino per poter giocare deve costruire, deve mettersi a sfidare anche le sue capacità attitudinali. 
Io con la mia ludoteca sapete benissimo che amo il materiale come carta e cartone, materiali che con la fantasia da modo di creare tante cose.
Questi giochi made in Italy rappresentano scenografie note ai bambini come un castello delle principesse  o una semplice cucina per le bimbe

, navi dei pirati e cavalieri per i maschietti


Qui i pezzi cono già pronti e sagomati in modo che il bambino li possa tranquillamente comporre da solo senza l'uso di colle e graffette.
Tutto nella tranquillità di noi genitori e nella consapevolezza di dar loro un gioco che li impegnerà , li stimolerà e li arriccchirà sotto molti punti di vista : attitudinale dando loro la possibilità di creare capendo l'incastro dei pezzi e vedendo pian piano crescere la loro scenografia e poi di fantasia creando sempre ogni volta storie  nuove che permetterà loro di arricchirsi .
Io non li ho ancora toccati con mano , ma mi piacerebbe
.La loro sede è a Torino e mia cugina abita lì e di solito uan volta l'anno vado a trovarla e quando sarà vorrei proprio fare un giretto in sede.
C'è la possibiltà di un giveway su facebbok che da la possibiltà di vincerne ben 3 .Io ci ho provato con la speranza di poter far giocare la mia bimba o usarli per la mia ludoteca.
Vi lascio il link , potebbe essere utile anche  a voi  https://www.facebook.com/events/483767258412452/
BUON NATALE

domenica 22 dicembre 2013

Chi non aspetta una bella scatola?

Che periodo migliore di questo è più adatto per parlarvi di scatole?
Credo che in questi giorni sia il cruccio di tutti sapere se il regalo ai propri cari spedito lontano è arrivato....magari voi stessi ne state aspettando proprio uno.
E capita proprio a fagiolo il nostro momento settimanale con Semprepronte lo scatolificio on line famoso ormai non solo per le sue scatole, ma per la vastità dei suoi prodotti e dall'ampia scelta che riesce a dare nel suo shop.

Vi avevo già parlato qui dei miei pacchetti spediti ai miei amici lontani .
 Li ho sentiti ed è arrivato tutto sano e salvo, tutto ancora impacchettato e sigillato come li ho inviati e anche il contenuto è rimato integro e intatto anche dalle intemperie.
Io mi affido a loro da quando li ho scoperti e sono sicura di spedire in piena sicurezza i miei prodotti con le scatole di cartone Semprepronte. 

Sono disponibili a una o due onde e di diverse misure, sono perfette per imballare qualsiasi tipo di merce.
Semprepronte si rivolge anche alle aziende oltre che ai privati, non richiede minimo d'ordine e spedisce in tutta Italia in 24/48 ore.
Così  le aziende, in particolare, non devono più avere scorte voluminose di scatole e imballaggi, perché possono acquistarle e riceverle in pochissimo tempo da Semprepronte, guadagnando più spazio per la merce da vendere e da esporre.
Inoltre l'avvicinarsi delle feste ha reso più buoni anche loro e c'è un fantastico sconto a cui non si può dire di no..



martedì 17 dicembre 2013

Dolci in formato slim per un gusto BIG!


Queste feste mettono sempre a dura prova la mia linea ...già io sono una golosa cronica se poi a questo si aggiunge che oggi è quel periodo del mese per noi donne.... cosa ve lo dico a fare!!!
Di solito amo io fare le torte o i dolci , ma oggi non ne ho le forze nè la voglia , quando sono in "quel periodo del mese" gli ormoni mi rendono parecchio nervosa e irritabile...dicono che il cioccolato sia la cura giusta e io lo adoro.
Allora apro il frigo e...WOW cosa trovo?
Delle PICCOLE DELIZIE MONOPORZIONE!!!
Non vi sto nemmeno a spiegare come appagano il mio palato e i miei occhi.
Sto parlando dei dolci monoporzione di BONTA' DIVINA.
sono piccole delizie davvero, hanno un gusto fresco e buonissimo.
E sono preparate ancora seguendo la vecchia tradizione piemontese.
  Io nello specifico ho adorato la linea LA MAGIA  nel bicchierino più alto e non sono l'unica..
Ne avrete sentito sicuramente parlare , si trovano in molti supermercati  nel banco frigo, vicino agli yogurt e queste sono alcune delle linee che propongono:
 
Della linea MAGIA
BONTà  DIVINA LA MAGIA
 noi abbiamo assaggiato quella al cioccolato e quella alla vaniglia.....sublimi!
Diversi dal solito anche nella presentazione, un bicchiere un pò più elegante che assomiglia alle coppe gelato  che vengono servite nei bar, con una trasparenza che lascia intravedere tutta la dolcezza di questi semi affogati.
Diversi anche nei sapori per regalare un gusto unico.
Infatti guardate il mio MARITOZZO che degusta la magia alla vaniglia.

 
Era morbido, ma al tempo stesso in ogni cucchiaino si sentivano dei pezzetti croccanti dovuti ai dei biscottini che davano quel gusto unico di cui vi parlavo sopra.
Una combinazione che appaga anche i palati più esigenti, e spesso annoiati dai soliti gusti,e che spesso sentivo decantare da alcuni chef nella preparazione di dolci al cucchiaio dove cercavano sempre una nota croccante da inserire. Ora capisco a cosa di riferivano.
Per la linea selection
 BONTà  DIVINA SELECTION

anche mia figlia ha provato il tiramisù..a lei piace tantissimo è uno di quei dolci a cui non si riesce mai a dire di no e devo dire che l'ha mangiato quasi tutto.
Ha lasciato solo la parte finale, quella sul fondo perchè sapeva molto di caffè diceva...io sono riuscita a rubargliene un cucchiano e devo dire che il gusto era molto simile a quelli che prepariamo noi in casa.
 Quindi se non avete tempo e vi arrivano ospiti questo sostituiscono degnamente quello fatto con le vostre mani.( I bambini sono la bocca della verità...se non le fosse piaciuto non mi avrebbe lasciato solo il fondo)
 
Il tiramisù l'abbiamo ricevuto anche nella confezione doppia, della linea Speciality Dessert 
 BONTà  DIVINA
e la differenza si è notata.
 Il primo era più fine , più delicato al palato, mi ha proprio richiamato il gusto del "fatto in casa".Infatti è una linea più ricercata per palati più esigenti, il secondo buono, ma più standard, più simile ad un prodotto della grande distribuzione.
Infatti la stessa cosa l'ho notata con il profiterol, che di solito io adoro, questo invece non mi ha soddisfatto pienamente.
Buono ma la farcitura esterna sapeva di budino ed è un dolce che  a me non piace, infatti credo che il motivo sia questo, perchè invece mio marito l'ha mangiato e lo ha gradito.
La comodità di questi prodotti è anche la confezione singola che permette di portarseli anche con sè per un pranzo sul lavoro.
Mio marito ad esempio, che mangia sempre fuori per risparmiare un pò gli preparo io i panini da portare con sè e queste confezioni sono comodissime per concedersi un dolce anche sul lavoro.
E ora tanto che chiacchieriamo si è fatta ora di merenda e mangio anch'io...!
Ecco il mio peccato di oggi, la panna cotta di Bontà divina ....è buonissima....solo che un cucchiaino dietro l'altro è già finita!!!!


domenica 15 dicembre 2013

Semprepronte , spazio dei consigli!


Oggi nel nostro spazio dedicato a Semprepronte  vi voglio parlare di appendini per abiti

.
Si, perchè questo e-commerce on line famoso nell'imballaggio e il packaging sta ampliando il suo carrello,  seguendo l'esigenza del consumatore .
Non so da Voi, ma da noi non è così semplice trovarli ed è stata un ottima pensata commercializzarli anche al privato .
Mi spiego meglio.
Qualche anno credevo che questo fosse un bene destinato solo ai negozi, alle lavanderie perchè onestamente non ne avevo mai comprato uno in vita mia...non dico che pensavo che gli armadi nascessero già accessoriati, ma insieme al capo che acquistavo mi veniva sempre dato il suo appendino e quindi non ho mai avuto l'esigenza o il bisogno di acquistarne uno.
Ora invece arrivo alla cassa con la mia camicia appesa all'appendino e lo tolgono insieme all'antitaccheggio e lo tengono loro.
Sia che sia un grande magazino che un negozio di alta moda.
Mi lasciano solo quelli di metallo in lavanderia, ma quelli non li riutilizzo mai, perchè per i jeans sono troppo leggeri, si deformano, e per le giacche e i giubbotti, non avendo la parte sulle spalle allargata, rovinano i capi lasciandogli quelle forme un pò angolari e appuntite.
Invece questi modelli ,come quelli che vedete qui sono perfetti e adatti per riporre i capi nell'armadio e oltre ad averlo ordinato mantengono anche il capo a posto, in ordine come se fosse appena stato stirato.
Come vedete ci sono vari tipi: dal classico per le camicie a quello con la spalla più larga adatto a cappotti e  giacche per arrivare al modello con le pinze per le gonne  e i pantaloni.  Ora non vi resta che scegliere il vostro e come al solito non ve e pentirete.
E se volete fare un regalo al vostro negozio di fiducia, parlate anche a lui di Semprepronte, secondo me gli costerebbe meno che dal suo solito rivenditore e ve ne sarà grato!
Con lui comincerà a volare più in alto.....


lunedì 9 dicembre 2013

Le acque sono tutte uguali???...Ma chi ve l'ha detto?

Vorrei sfatare il falso mito di chi dice che le acque sono tutte uguali.
Non è la caratteristica di essere incolore e non avere  sapore che unifica le acque.
Niente di più sbagliato.
Oggi ad esempio vi vorrei parlare di un'acqua con cui ho avuto il piacere di collaborare.
.http://www.santanna.it/filemanager/cms_santanna/image/2013/logosabio04.png
Immagino la conosciate già, la sua leggerezza la rende adatta a tutta la famiglia e a tutti i momenti della giornata.
Io ho ricevuto da provare e dare la mia opinione una confezione da 6 di bio bottle e 6 di bricchi di bel thè San thé per ognuno dei tre gusti: limone ,pesca e the verde.

Noi consumavamo il thè alla pesca , ma gli altri non li avevamo mai provati.
Devo dire che per mia figlia non c'è più sostituto.
Prima di conoscere questo thé bevevamo l'altro concorrente nel bricco, ma oltre al sapore, il successo della pubblicità è stato quello che ce l'ha fatto provare la prima volta.
Voi la conoscete?


.
Ha questa musichetta che è contagiosa, è diventato un tormentone e mia figlia la canticchia spesso quando si prepara per berlo e stacca il bricco dal set da 4 .
Come vi ripeto non ha più voluto bere altro.
Le prime volte lo acquistavo solo per la pubblicità e poi invece è piaciuto a tutti.
A me fa stare tranquilla, perchè SanThé Sant'Anna è un  vero infuso di thé, la bevanda preparata secondo la tradizionale infusione in acqua calda delle foglie coem vuole la tradizione , rilassante e dal grande potere dissetante. Esiste anche nelle bottiglie da un litro e mezzo e  da mezzo litro e nei bicchierini da 200 ml, comodi da portare con se per una pausa di benessere a tutta natura.
Noi compriamo quasi sempre quelli perchè anche la bimba fa da sola.


Io devo dire che facevo molta fatica a bere le altre marche di thè già pronti, mi facevano venire i battiti, una sorta di tachicardia a causa forse della troppa teina.
Devo confessarvi che con questo infusi non mi è più successo, forse dovuto appunto dal fatto che siano veri infusi e non preparati solo zuccherati e colorati.  ,senza consrvanti e senza coloranti.
E' comodo anche per mio marito che porta un panino per pranzo al lavoro e spesso ad accompagnre il suo pasto c'è un bricco di Santhé. 


E anche a casa spesso durnte il pasto,oltre all'acqua c'è l'immancabile bricco per Sofia.
Parlando invece dell'acqua come avevo esordito nell'inizio di questo post, il progetto Sant’Anna Bio Bottle nasce con lo stesso principio con cui è nata Sant’Anna: l’attenzione alla qualità della vita e al benessere delle persone, soprattutto i bambini. Per questo Sant’Anna ha scelto una bottiglia che non contiene petrolio: non solo per rispettare l’ambiente, ma per il benessere di tutti, a partire dal  bambino.
 Sant’Anna Bio Bottle sostiene la salute di tutti, compresa la natura.

Il mio piccolo ha 14 mesi e beve ancora il latte artificiale e io mi sento più sicura ad usare un'acqua di cui ho piena fiducia e che so che non usa petrolati nemmeno per il packaging.
Il gusto in sè non è cambiato in confronto alla solita a cui ero abituata, ma sicuramente ha acquisito un valore aggiunto.
Io purtroppo faccio fatica  a trovarla nel mio solito negozio abituale ,trovo la classica che comunque trovo ottima.
Ma ritornando alla novità bio bolttle, nascendo dai vegetali (nasce da una materia naturale che è ricavata dalla fermentazione degli zuccheri delle piante) rimane biodegradabile in soli 80 giorni e può essere conferita nella raccolta differenziata dell’organico.


.
Anch'io nel mio piccolo tento di essere il più possibile eco e non cestino subito le bottiglie vuote della mia acqua ma cerco di dargli nuova vita!
Queste 4 bottiglie vuote serviranno per un progetto all'interno della mai ludoteca.
Fate passare queste feste natalizie in cui sono impeganta con i decori e poi vi mostro come possiamo dargli nuova vita, e trsformarli in qualcosa di utilissimo!

Chi non ha voglia di un pò di calde coccole?

Sapete che adoro condividere con Voi quello che mi piace e che  io stessa comprerei!
Ecco quindi che oggi vi faccio vedere un gadget che  ho visto fuori dalla farmacia del mio paese e che ha attirato la mia attenzione!


Sono dei graziosi animali di peluche con una doppia utilità.
Non credete di essere grandi per questo oggetto perchè non sono solo dei graziosi animaletti da far stringere ai vostri bimbi , ma possono essere anche per noi grandi un momento di calde coccole. Mi spiego meglio .
Non sono semplici peluche come possono sembrarvi a prima vista, ma hanno la caratteristica di essere scaldati nel microonde per 90 secondi e di rilasciare calore per ore.
 E inoltre sprigionano un piacevole profumo di lavanda, che si sa ha un potere calmante e rilassante.
Immaginatevi sul divano, dopo una giornata di lavoro, nel caldo della vostra casa, a guardare un film con un bel calduccio sprigionato appunto dal vostro warmies e un piacevole profumo che vi rilassa .



Io sono una perenne freddolona e ho bolle dell'acqua calda di tutte le forme e misure e non potevo resistere anche a questo prodotto.
 E infatti non l'ho fatto e  il mio Warmies arriverà per Santa Lucia.
Non  so se da Voi si festeggia , ma da noi Santa Lucia, che è il 13 di Dicembre, porta molti doni ai bimbi, è una ricorrenza più sentita dai bambini che il Natale.
Non vi dico ancora cosa ho scelto...vi lascio sulle spine...ma mi piacerebbe sentire la vostra opinione..quale vi piace di più?
Image
Quale scegliereste?
Inoltre se li acquistate on line c'è la possibilità di avere € 5,00 di sconto inserendo questo codice BALDASHOP NATALE 2013 nella fase step 1 alla voce voucher.
E se superate le € 50,00 le spese sono gratuite.

Cosa significa questo?
Che potete ordinarne uno tranquillamente da casa ( costano € 29,90) e lo sconto ammortizza le spese di spedizione oppure se ne prendete 2 o di più e superate i 50,00  non avrete le spese di spedizione e inoltre aggiungerete uno sconto di € 5,00.
Li potete acquistare direttamente qui  http://www.warmies.it/
Vi sentiti troppo grandi per i peluche?
Con lo stesso sistema ci sono pantofole e fasce lombari e scalda collo
o
.
Quindi è un fantastico prodotto da regalare alle nonne o a chi a causa di questo freddo soffre di cervicali e problemi reumatici.

Aspetto l'arrivo del mio Warmies e poi vi svelerò quale sarà il mio e la mia esperienza che so già sarà positiva!


domenica 8 dicembre 2013

Shopper di carta per i vostri regali!

Rieccomi qui a parlarvi di Semprepronte, l'e-commerce per il packaging che ormai conoscete benissimo  e che per una pantofolaia come me è diventato ormai un compagno di vita.

.
Non so voi , io non abito in un grande paese, e abbiamo un centro commerciale molto rifornito, ma anche molto affollato.
Io che, fino a qualche mese fa, lavoravo appunto in un negozio di quelli, ci credete se vi dico che ho il rìfiuto di avvicinarmi a questi posti? Stra-affollati, stra-accaldati , con personale molto spesso non competente e scortese.
Qui invece trovate molti prodotti diversi che possono essere molto utili, il dettaglio e le caratteristiche per ogni prodotto che si seleziona e la tranquillità di farlo a casa propria senza la ressa tipica di questi giorni e con tutta la calma di cui avete bisogno.
Oggi visto l'avvicinarsi del periodo natalizio vi vorrei parlare delle borse colorate tipiche per lo shopping, un prodotto immancabile per  presentare i regali scelti per i nostri cari.
Qui troverete la vastità di misure e colori, come un normale negozio di cartoleria e sono disponibili 16 tonalità diverse.
Ogni regalo acquista un valore aggiunto se confezioanto con una certa cura , come le shopper di cartone di Semprepronte
Io ve ne ho mostrate alcune , ma sicuramente non sbaglierete se darete un occhiata qui
http://www.semprepronte.it/prodotti/borse-shopper-in-carta-colorata.aspx 
Sapete che questo è il mio ramo, 13 anni in una cartoleria mi hanno fatto fare una certa esperienza nel settore e le borse erano sempre il prodotto più richiesto, anche più della carta regalo, perchè  permetteva di confezionare tutto, indipendentemente dalla forma e dimensione.
E inoltre veniva incontro anche a chi la confezione non la sapeva fare, un sacchetto colorato e via . Si faceva una bella figura e a volte mi è capitato di vedere molti clienti rientrare magari a fare poi le fotocopie mettendo i documenti in alcuni di questi sacchetti. Un altra cosa che mi sento di dire è che questi sacchetti monocolore danno anche la possibilità di essere decorati con la tecnica del decoupage,come questo ad esempio.

Noi li abbiamo preparati per la festa di Natale alla scuola di mia figlia, lavorati dai bambini.
Non sempre nei negozi si trovano i monocolore,anzi, si fa molta fatica, si trovano più facilmente quelli già decorati a tema Natalizio ed è un grande peccato.
.Voi cosa ne pensate di questa idea? Poi il monocolore si usa per tante occasioni.
Scegliete le vostre e raccontatemi la vostra esperienza!

venerdì 6 dicembre 2013

Semprepronte.it. Scatole Cartone e Tutto per L'imballo Online

Riparliamo di scatole e di packaging con il nostro spazio dedicato a Semprepronte.



Mai come in questo momento ci troviamo ad avere bisogno di spedire e confezionare pacchi visto l'avvicinarsi delle feste natalizie.
Io ho amici in varie parti del mondo, chi in Brasile, chi a Londra  ,un mio cugino in Irlanda e  per rimanere nel nostro stivale amici del Friuli , dell'Emila e in questo periodo mi piace far loro arrivare un regalo, non potendo andare a trovare tutti .
Fosse anche solo per i loro piccoli , ed è  importantissimo confezionare con il giusto Packaging e nel modo migliore il proprio prodotto, per farlo risaltare o per proteggerlo nelle fasi di spedizione.
Ho avuto esperienze pessime anni passati con pacchi spediti appunto in questi luoghi.
Se ricordate l'anno scorso non ci aveva graziato con questo solelcosì a lungo , ma nevicava già ed abbondantemente senza contare anche le continue piogge.
A non avere prestato la giusta cura al confezionamento del pacco mi sono trovata molti pacchi che sono arrivati a destinazione tutti danneggiati con conseguente danneggiamento del contenuto. 
Con sperco di denaro e anche un velo di tristezza.
Non erano regali costosi , ma comunque pensieri che non dovevano finire così
Quest'anno non mi trovano sicuramente impreparata .
Per le me due amiche del Brasile e dell'Inghilterra che non hanno figli spediro' loro un biglietto con un bracciale e quindi queste buste imbottite specifiche per spedizione sono adatte , all'interno sono protette ed isolano il contenuto grazie alle bolle d'aria ,quelle che in un altro post vi avevo detto che amo schiacciare ed inoltre si chiudono togliendo la semplice striscia adesiva.

Anche per mio cugino sarà la stessa cosa , ma in più inserirò all'interno una di queste buste così potrò restituirgli il cavo del pc che ha lasciato da me qalche mese fa.Buste Plastica chiusura Zip
chissà quando lo rivedo e penso gli faccia comodo
.Su www.semprepronte.it si trovano oltre 4000 imballaggi sempre disponibili.
 Dalla Classica Scatola per Imballaggio
,Scatole Imballo
 alle Scatole rigide con coperchio
 Scatole con Coperchio Rigate
e alle scatole trasparenti
Scatole Trasparenti

Inoltre, c'è una vasta gamma di accessori di corredo come le borse di carta, le borse in plastica e tutti gli elementi per l'imballaggio. Potete trovare inoltre barattoli in plastica, shopper, buste di plastica, pallet e tutto per l'imballo. Consegnano 24/48H in Italia, isole comprese.
Credo che questo video valga più di tante parole. In poche immagini hanno sintetizzato un messaggio chiaro


Vi è piaciuto?
Bene , allora mettete un bel mi piace e così faremo crescere sempre di più questo canale, utile a tutti che si sta allargando sempre di più.
D'altronde lavorando bene non si può che ottenere buoni risultati.
Se volete entrare anche Voi come me nel programma blogger di semprepronte , inserisci il codice AMICO 363, sarà il tuo biglietto da visita riservato che ti aprirà più semplicemente le porte di questo mondo!
Aspettiamo anche te!

MARSUPIO TERAPIA

Oggi vi parlo di un argomento in cui credo molto e che ho molto a cuore :
la KANGOOR MOTHER CARE ovvero la marsupio terapia



Si tratta di un metodo assistenziale nato in Colombia che viene adottato con i neonati di peso molto basso ed ancora in incubatrice e che consiste nel metterlo nudo sul seno materno, a diretto contatto con la pelle calda della mamma, per un tempo prestabilito e sotto costante controllo. In quei momenti la madre rappresenta per il neonato tutto il suo universo come lo è stato per i mesi in cui ra nel suo ventre: il calore, la tenerezza, una grande sensazione di benessere. E' un metodo che, oltre a permettere un precoce contatto tra madre e neonato, influenza positivamente lo sviluppo neurologico e psicologico del piccolo e anche per la mamma. 

Io non ne ho avuto bisogno perchè i miei piccoli sono entrambi nati oltre il termine , ma con Filippo a differenza di Sofia ho potuto provare l'emozione di stringere il mio bambino tra le braccia dopo averlo partorito.
Ancora tutto sporco, eravamo ancora uniti da quel cordone che l'ha nutrito e sfamato per tutti i nove mesi in cui e' rimasto dentro di me.
Adagiato a me cercava istintivamente il seno....sensazione già provata con Sofia , ma nuova in quel contesto, entrambi nudi che ci scaldavamo con il calore dei nostri corpi...una sensazione che sono felice di aver provato e di cui mi sono sentita privata con Sofia. 
Vederti portare via il tuo bambino dopo uno sforzo emotivo e fisico come quello del parto è traumatico per noi mamme. Lo è stato per me che non avevo motivi per esserlo. I miei bambini erano sani, erano stati solo portati al nido per le visite e per farmi riposare.
Invece quelle mamme a cui viene loro portato via il bambino perchè troppo fragile, troppo piccolo per farcela da solo spezza il cuore. 
Quindi credo in questo metodo e sono felice di vedere molti centri che lo adottano. La sua efficacia è stata vista sul campo e dal vivo, in questi paesi del Mozambico dove i bimbi spesso sono prematuri, spesso hanno fretta di venire al mondo e stretti a diretto contatto diretto con il corpo della mamma magicamente i piccoli riprendono a respirare e a stare meglio. Con questa tecnica la mortalità si è abbassata dal 70 al 30% ...numeri importantissimi direi!
Anche in questo caso si copia ciò che Madre Natura fa già con Mamma Canguro nei confronti dei suoi cangurotti.

 

In italia ad esempio l'ospedale di Padova di Roma e di Trieste  adottano questo sistema.
L'unica pecca secondo me è che è considerata ancora come una tecnica "aggiuntiva" alle cure tecnologiche per i prematuri ( l'incubatrice), da eseguire solo con un personale infermieristico.
Nelle cliniche specializzate estere, come a Cape Town si crede invece che il bambino possa stare a contatto diretto con al madre anche 24H su 24H , supportato da una camicia marsupio anche con l'ausilio medico  di cui lui ha bisogno (flebo, sondino,ecc).
Nella pratica si mette il bambino nudo,con solo il pannolino addosso, a contatto diretto con la mamma, adagiato tra i suoi seni con le gambe divarcate e l'orecchio che si appoggia sullo sterno della mamma in modo da sentirne il battito.




Viene poi indossata una camicia marsupio che permette alla mamma di muoversi in totale libertà, senza che il bambino cada o scivoli.
Non immaginate come è terapeutico anche per la mamma poter essere d'aiuto alla propria creatura che si vede così fragile ed indifesa.
E cosa molto importante e da non sottovalutare, l'importanza di far sentire il papà partecipe di questo progetto .
Perchè anche lui può interagire indossando il marsupio e sentendosi coinvolto non solo emotivamente.
Ai padri piace portare il piccolo contro la propria pelle , in questo modo condividono con la propria compagna le cure , spesso spossanti che occorrono per un piccolo prematuro e si rendono conto almeno in parte di quanto sia gravosa la maternità 



È divenuta una terapia alla quale vengono sottoposti sempre più anche bambini sani nati a termine. Molti studi condotti su bambini sottoposti a tale terapia hanno rilevato  una diminuizione di mortalità infantile , e che i bambini dormono di più , piangono meno e rimangono più calmi.
 Stare tra le braccia di mamma e papà è per il bambino una necessità, il contatto fisico è per lui importante quanto l'aria e il cibo .
E' un bisogno e come tale non deve essere ignorato.
Io sono una MAMMA CANGURO con il mio Filippo  ed è una cosa che come vedete a lui piace molto....nonostante abbia superato l'anno si addormenta beato a contatto con il mio corpo.
La prossiam volta vi racconto la mia esperienza di Mamma Canguro.







mercoledì 4 dicembre 2013

Welcome kit Petit Jardin

Lo sappiamo tutti!
Ormai non si compera più a scatola chiusa, tutti vogliamo provare, essere consigliati prima di fare un' acquisto.
Per tante ragioni.
Il problema economico è forse il primo ed  il principale.
Vogliamo spendere i nostri soldi in maniera oculata.
E questo è quello che faccio attraverso il mio blog, vi consiglio e se posso vi faccio risparmiare.
Attraverso questa promozione che ora vi spiegherò Petit Jardin anche questa volta, ci fà un doppio regalo..state ad ascoltare



Avete capito bene?
sì....sì...avete proprio capito bene!
Questo è proprio l'occasione giusta per non comperare a scatola chiusa!
Potete provare tutti questi prodotti ,valutare quale è più adatto alla vostra pelle per poter acquistare poi con sicurezza quello che fa per voi.
Ma avete sentito la promo ?
€ 39,90 per il kit e troverete dentro un buono da € 40,00 da spendere sul prossimo acquisto.
E' come se questo kit non l'aveste nemmeno pagato.
E inoltre se inserite il codice ZSA8YA  al termine dell'acquisto dell WELCOME KIT avrete un ulteriore sconto del 10% e le spese di spedizione gratuite. 
Mi raccomando non dimenticate di inserirlo, altrimenti vi verranno addebitate € 5,00 per la consegna

Per le mamme sprint!


Nasce una nuova linea per le mamme!


Il brand Buy Italian Style, conosciuto per il suo store online di moda made in Italy, di cui vi avevo parlato qui  e qui fa parlare ancora di sè e non solo per le linee fantastiche dedicate al Natale, ma perchè lancia una linea per le donne in dolce attesa che vogliono essere alla moda ma con il tocco ironico che caratterizza questo brand di successo.
 
 Il progetto, in realtà, ha preso avvio già quest'’estate con i primi prototipi: la canotta con il disegno di un bambino che solleva le righe per dare una sbirciatina al mondo che lo attende, la canotta con le impronte del nascituro e la canotta con il messaggio  “Non sono grassa, sono incinta!” che vi avevo già mostrato qui e sulla mia pagina facebook.
 
Ed è stato subito un successo tanto da allargare la linea già esistente e crearne una apposita denominata: MAMMA SPRINT


la scelta del nome è dettata appunto dal ruolo della donna moderna, dinamica attiva che si deve dividere tra  milel impegni , il lavoro e la famiglia .Senza dimenticare però se stessa. Una donna ironica che sa anche prenders in giro e valorizzare questi nostre "forme generose"temporanee.


 
Il nome èstato scelto non solo per le caratteristiche socio-culturali del target di riferimento ma anche per altri due motivi: il nome “sprint” evidenzia il carattere spumeggiante delle t-shirts ed ingloba la parola “print” che rimanda alla tecnica di produzione.
Questa linea gioca con le parole, lanciando messaggi stampati ad altezza "pancione" con t-shirt a dir poco originali.
 Ironiche, romantiche o irriverenti: ce ne sono per tutti i gusti!
 La linea prevede però anche pantaloni e jeans con fascia elastica, il tutto ovviamnetete di produzione italiana

Buy Italian Style è un marchio della S.L. Fashion. Il negozio online nasce dalla voglia di affermare una “moda democratica”, rendendo accessibili a tutti prodotti di manifattura italiani. 
Articoli diversi – per donne, uomini, bambini e pets - ma tutti accomunati dalla ricercatezza del design e, dove possibile, dalla personalizzazione da parte del cliente finale. 


 Nasce MammaSprint